Benvenuto


Questo è il nostro spazio, che gestiremo insieme. Leggete i miei post, inviate i vostri commenti ed, insieme, cercheremo di rendere interessanti questi momenti dedicati a Noi ed al nostro Mondo.
Clo

martedì 17 luglio 2012

Biscotti con il sambuco




Qualche settimana fa, mi è arrivato da Chiaromonte un barattolo di fiori secchi di sambuco. La zona  del Pollino (Basilicata) è ricca di alberi di sambuco comune, cioè sambuco nigra, un arbusto perenne molto vigoroso. Nel periodo di maggio le donne raccolgono i fiori color panna a forma di stella raccolti in infiorescenze a ombrello e li usano per preparare pizze profumate, molto apprezzate nella zona. I fiori freschi sono buoni nelle insalate, nelle frittate, nelle macedonie e usati per preparare delle frittelle a base di uova e farina. Possono essere essiccati e conservati in vasi chiusi ermeticamente per averli a disposizione tutto l’anno. I frutti ricchi di vitamina c sono maturi in autunno, si presentano in bacche nero-violaceo lucenti, riunite in grappolo. Con esse appena raccolte si preparano confetture, gelatine sciroppi. Ho avuto l’idea di preparare con i fiori secchi dei biscotti facili e veloci per la prima colazione. Trovandomi in questi giorni in montagna in Abruzzo a 1350 ed essendo qui la stagione in ritardo ho trovato e potuto fotografato arbusti di sambuco in fiore da poter mettere sul post.



Ingredienti:
230 gr  farina 00
150 gr burro
60 gr zucchero
2 tuorli
1 uovo intero
la buccia grattugiata di mezzo limone non trattato
2 cucchiai di fiori secchi di sambuco

Disporre a fontana sul piano di lavoro la farina, nel centro mettere lo zucchero i tuorli e l’uovo intero mescolare con una forchetta, aggiungere il  burro tenuto a temperatura ambiente e il limone. Unire i fiori di sambuco ed impastare tutti gli ingredienti molto bene.  Lasciare l’impasto ottenuto in frigo per circa 30 minuti, avvolto in pellicola trasparente.
Stendere la pasta a spessore di ½ centimetro, con le formine creare dei biscotti e metterli in una teglia foderata con carta forno. Cuocere in forno già caldo a 160° per circa 10-15 minuti;  sfornare quando risultano appena dorati.





11 commenti:

  1. Che bello sei nella mia regione, dove?

    RispondiElimina
  2. Ma sai che il sambuco,nel suo utilizzo in cucina, ho imparato a conoscerlo solo grazie al blog e grazie alla tua ricetta di oggi potrò iniziare ad usarlo anch'io!!!!!!!!!!!!!!!
    Immagino il delizioso profumo
    Un bacio cara Clo
    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Che ricetta particolare e interessante!

    RispondiElimina
  4. Non ho mai provato il sambuco...molto interessanti questi biscotti!!

    RispondiElimina
  5. Ciao! piacere di conoscerti, molto interessanti questi biscotti.Di solito il sambuco lo faccio fritto o ci faccio lo sciroppo ma dovrò provare anche questi biscottini!A presto!

    RispondiElimina
  6. ciao ma sai che non conoscevo proprio il fiore di sambuco in cucina !!! che bella idea e che bella ricetta sicuramente profumati i biscotti mi piace moto il tuo blog mi aggiungo subito ai tuoi lettori ciao vita

    RispondiElimina
  7. Carissima, sei sempre stra originale!!!!Io ho fatto lo sciroppo con i fiori di sambuco ma..caspiterina, potevo essiccarli!!!!Grazie per l'idea l'anno prossimo lo farò!!!!!Un grande abbraccio"!!

    RispondiElimina
  8. Che buoni, inoltre non avevo idea di come si utilizzasse il sambuco in cucina. Grazie per le spiegazioni.

    RispondiElimina
  9. Grazie care amiche della visita e dei commenti! Passerò presto da voi! Un bacio a tutte!

    RispondiElimina
  10. Dei biscottini semplicissimi che tu hai saputo rendere speciali ;-)

    RispondiElimina
  11. i recently came across on your blog and i have got a very good news here so thanks a lot for sharing this one...

    Søgemaskineoptimering

    RispondiElimina

Print/PDF