Benvenuto


Questo è il nostro spazio, che gestiremo insieme. Leggete i miei post, inviate i vostri commenti ed, insieme, cercheremo di rendere interessanti questi momenti dedicati a Noi ed al nostro Mondo.
Clo

sabato 14 giugno 2014

Gnocchi di ricotta





Una ricetta di Montersino da tempo tra quelle che volevo provare. L'occasione è arrivata da una buonissima ricotta di pecora presa in un paesino dell'Abruzzo. Ho deciso di ...sacrificarne... una parte per preparare questi gnocchi dal gusto semplice e delicato, che si adattano a diversi condimenti.

Ingredienti
500 g ricotta di pecora
200 g farina
1 uovo intero
35 g di erba cipollina fresca
sale, pepe, noce moscata q.b.

In una ciotola capiente mescolare la ricotta con l’uovo sbattuto a parte, il sale, il pepe e una grattata di noce moscata. Aggiungere la farina e lavorare velocemente il tutto. Continuare a impastare sulla spianatoia, unire l’erba cipollina tagliata a pezzettini piccoli (con il coltello o con delle forbici da cucina) fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Solo se serve aggiungere farina (poca).
Formare dei cordoncini di spessore di un dito, tagliare dei piccoli gnocchi di 2 cm., farli scivolare su un riga-gnocchi o su i rebbi di una forchetta pressando leggermente con il dito pollice. Disporli in una teglia coperta con carta forno. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, scolarli con un mestolo forato e farli insaporire in padella con il sugo preparato.

Io li ho provati con un semplice sugo di pomodoro fresco per assaporare meglio il gusto delicato di questi gnocchi. In un piatto ho messo un po di pomodoro, ho disposto gli gnocchi e ho finito con una cucchiaiata di pomodoro, parmigiano e un filo di olio evo.

Sono da provare con un bel sughetto di pesce che ho gia in mente...!

 


7 commenti:

  1. Ottima scelta quella di condirli solo con il sugo di pomodoro, così li hai assaporati al meglio! Complimenti, ti sono venuti proprio belli! Buon sabato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Any! Era questa la mia intenzione, vale la pena provarli! Buona domenica!

      Elimina
  2. Si vede che si sciolgono in bocca poi se la materia prima è una bontà del genere... vale la pena di "sacrificarla"! :-)

    RispondiElimina
  3. Non mi sono pentita di aver usato una parte della ricotta per questa ricetta, ne è valsa la pena! La ricetta è veloce da preparare e il risultato è garantito! Un abbraccio cara Batù!

    RispondiElimina
  4. Salvo la tua ricetta, devo provare a farli. Montersino poi è sempre una garanzia ! complimenti ...e approvo l'aver deviso di farli solo con una ricotta che ne valesse la pena....Una ricetta che necessita di pazienza , ma il risultato deve essere superlativo !!!

    RispondiElimina
  5. Molto belli e poi, con la ricotta sono squisiti !!! Claudia

    RispondiElimina
  6. Ma che acquolina!
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Print/PDF